Efficace disidratazione dei fanghi nell'industria e nell'industria mineraria
Icon EnvelopeFacebook iconIcon LinkedInIcon Youtube
HUESKER Srl
Piazza della Libertá 3
34132 Trieste
Italia

Disidratazione dei fanghi

Geotessile tubolare per la disidratazione di un'ampia gamma di fanghi.

La produzione di fanghi che necessitano adeguato trattamento è enorme, soprattutto nelle attività industriali ed estrattive. Lo smaltimento di questi fanghi rappresenta spesso una sfida da un punto di vista ambientale, logistico ed economico. La disidratazione dei fanghi prima del loro effettivo smaltimento si sta quindi affermando come una soluzione economicamente ed ecologicamente valida e può essere effettuata con diverse metodologie. I geotessili tubolari SoilTain® Dewatering sono dei contenitori che possono essere utilizzati per trattare fanghi delle più diverse tipologie. Questo processo, che si basa sulla disidratazione meccanica per gravità, consente di ridurre notevolmente il volume del materiale da smaltire. Il sistema con geotessili tubolari è più efficiente rispetto ad un lagunaggio e più economico dei metodi di disidratazione meccanica come le filtropresse a nastro o a camera e le centrifughe.

Disidratazione: un'ampia varietà di fanghi da trattare

Sedimenti
  • Costituiti da materiale minerale e organico
  • Spesso contaminati da TBT, PCB o metalli pesanti
Il materiale dragato come esempio di fango da disidratare
Fanghi di depurazione
  • Prodotti dai processi di trattamento delle acque reflue
  • Nei piccoli impianti di trattamento delle acque reflue spesso non viene effettuata alcuna disidratazione meccanica
I fanghi di depurazione come esempio di fango da disidratare
Residui da attività estrattiva
  • Possono rappresentare un pericolo per l'ambiente
I fanghi di depurazione come esempio di fango da disidratare
Fanghi industriali
  • Fanghi organici e minerali
  • Possono essere gestiti più facilmente separando la parte liquida da quella solida
I fanghi industriali come esempio di fanghi da disidratare
Fanghi da infrastrutture
  • Presenti frequentemente nei cantieri
  • Spesso c'è poco spazio a disposizione per il loro stoccaggio
I fanghi delle infrastrutture come esempio di fanghi da disidratare

Posa in opera semplice e veloce

Disidratazione dei fanghi con geotessili tubolari SoilTain
Fase 1

Estrazione

Il fango viene estratto per mezzo di una draga o di altri mezzi idonei.

Fase 2

Condizionamento

Al fango viene aggiunto un flocculante, che fa sì che le particelle sospese nell'acqua si agglomerino in fiocchi più grandi.

Fase 3

Disidratazione

Attraverso un processo meccanico per gravità, il fango all'interno del contenitore geotessile si disidrata; i solidi flocculati vengono trattenuti all'interno del tessuto filtrante.

Fase 4

Smaltimento

La sedimentazione e il successivo consolidamento riducono progressivamente il contenuto di acqua nei tubi fino a quando il fango disidratato può essere conferito in discarica o adeguatamente riciclato.

Processo di disidratazione rapido ed efficiente

Disidratazione dei fanghi con tessuto filtrante ad alte prestazioni

Galleria